Volley sabato si riparte

Volley sabato si riparte

Volley sabato si riparte

Sabato riprendono i tornei nazionali di serie B,C e D. Al giro di boa molte le squadre lecchesi promosse dai nostri voti. Acciaitubi in serie B1, Olginate e Galbiate in D sono nelle posizioni di vertice. La squadra di Gianfranco Milano ha chiuso il girone di andata di serie B1 al secondo posto: In serie D quella di Igor Sersale è in vetta, mentre la truppa di Fabio Gritti è terza.

Serie B

Avvio di girone di ritorno insidioso per la Picco che sarà di scena sul campo dell’Ostiano, neopromossa in serie B1 come le lecchesi. Nell’ultimo turno le cremonesi hanno battuto il Don Colleoni che in classifica era secondo, appaiato alla Picco. In B2 Olginate giocherà in casa contro il Caseificio che, all’andata, demolì la squadra di Ivan Iosi per poi andare in crisi nel corso del campionato. Sarà un’occasione ghiotta per una rivincita e per cercare punti play off. Mandello invece sarà di scena sul campo del Lemen in uno scontro salvezza. Le bergamasche erano partite con ambizioni di alta classifica ma vari infortuni hanno reso il loro cammino difficile e deludente. All’andata Mandello in casa sprecò qualche ghiotta occasione per arrivare al tie break.

Serie C

In serie C la Picco Lecco, dopo la fase winter bonus dove ha conquistato 2 punti, è attesa da un importante incontro fra due pericolanti. La squadra di Lullia, dopo un discreto avvio, si è persa restando sul fondo della classifica. Sabato al Bione arriva il Celadina, battuto alla prima giornata per 3-0, ma poi cresciuto tanto da superare le biancorosse in classifica.

Serie D

In serie D la capolista Olginate ospita le giovani ma pericolose atlete della Pro Victoria. All’andata la squadra di Sersale vinse 3-0 ma due set finirono con il mimino scarto. Galbiate invece è atteso dal derby esterno contro Missaglia. La squadra di Fabio Gritti cercherà punti contro una diretta concorrente ai possibili posti che valgono i play off per la serie C.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *