Derby Olginate festeggia Galbiate lotta Galizioli evergreen Villa immarcabile

Derby Olginate festeggia Galbiate lotta Galizioli evergreen Villa immarcabile

Derby Olginate festeggia Galbiate lotta Galizioli evergreen Villa immarcabile

Esulta e rimane imbattuto l’Olginate che vince al tie break un derby a fasi alterne. Galbiate prova a contrapporre un muro efficace e una Villa scatenata ma le ragazze di Sersale e Ambiveri si affidano alla difesa e a una Galizioli capace di dare energia, punti preziosi e ventate di entusiasmo. Fatale alla squadra di Gritti nel tie break l’errore di Stefanoni, entrata in battuta al posto di Villa. Un cambio che nei set precedenti aveva messo in crisi il reparto arretrato avversario.

Sestetti

Sersale schiera Giudici in palleggio, Marelli opposta, Rainoldi e Galizioli in posto 4, al centro Conti e Scola con Barbiero libero. Gritti risponde con Brivio in regia, Monti in posto 2, in mezzo alla rete Milesi e Villa, Perego e Anna Mapelli in banda e Chiara Mapelli in difesa.

La partita

L’avvio è tutto di marca biancoblù. Le biancoverdi faticano a trovare sbocchi in avanti, Villa esclusa. Il primo punto ospite delle schiacciatrici arriva sul 9-13. Il set torna in discussione ma Galbiate stecca qualche occasione propizia per rifarsi sotto, chiude Rainoldi.
Il secondo set è a parti invertite. Kim, entrata nel finale al posto di Anna Mapelli punge, Monti inizia a mettere per terra palloni mentre Olginate non trova sbocchi costretta a fermare il braccio perché il muro della squadra di Gritti fa male: 1 pari e tutto da rifare. La musica cambia ancora nel terzo, con Olginate che torna a comandare, 13-6. Ma il set è ancora aperto perché Galbiate torna sotto: spreca con Anna Mapelli entrata al posto di Perego, ma poi affonda nel turno di battuta di Rainoldi. Nel quarto i guizzi di Villa e Kim sono decisivi: 2 pari.
Nel tie break le ospiti partono meglio, 2-4, ma poi calano in seconda linea, cambio di campo sull’8 a 5. Galbiate risale, Malvaso e Tavola lo ricacciano indietro, 14-13. Poi l’errore fatale dai 9 metri di Stefanoni.

Tabellino

MORGANTI OLGINATE 3
GALBIATE 2
MORGANTI OLGINATE: Giudici 4, Marelli 13, Scola 8, Conti 9, Rainoldi 18, Galizioli 20, Barbiero (L1), Tavola 3, Malvaso 2, Vismara 2. N.e.: Paris (L2), Nessi, Crippa. All.: Sersale-Ambiveri.
GALBIATE: Brivio 3, Monti 10, Villa 21, Milesi 9, Perego 13, A. Mapelli 6, C. Mapelli (L1), Kim 10, Stefanoni 1, Valsecchi. N.e.: Cincera, Caseri, Dell’Orto (L2). All.: Gritti.
PARZIALI: 25-20; 17-25; 25-18; 22-25; 15-13.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *