Cisano primo storico punto in serie A

Cisano primo storico punto in serie A

Cisano primo storico punto in serie A

Risultato dolce amaro per la Tipiesse Cisano che esce sconfitta al tie break dal match contro il Pool Libertas Cantù, ma conquista il primo storico punto in serie A2.

La partita

Coach Zanchi non cambia e si affida al solito sestetto con la diagonale composta dal capitano Sbrolla e l’opposto Burbello, Piccinini e Milesi al centro, Costa e Ruggeri in banda e come libero Brunetti. Cantù risponde con la diagonale Baratti – Santangelo, gli schiacciatori Cominetti e Preti, i centrali Monguzzi e Robbiati e Butti come libero.

Primo set

Primo set dalle grandi emozioni e non adatto ai deboli di cuore. La Tipiesse parte subito con la grinta e la voglia di chi vuole regalare un sogno al proprio pubblico. Pronti, via e i padroni di casa piazzano un break di 6-2 con Burbello protagonista. Cantù però ci mette poco a rientrare in partita, con una chiamata favorevole al videocheck per l’otto pari. Il set prosegue sulla stessa falsa riga con la Tipiesse che prova a scappare (11/8), ma viene subito ripresa (15/14). Il guizzo giusto sembra arrivare nel finale di periodo, quando Cisano si porta sul 23/21 con un attacco di Ruggeri. La Libertas però non molla e ottiene, con un break di 3-0, il primo set point del match. Cisano annulla subito con Burbello e deve faticare per tenere vivo il parziale. Il primo set point della Tipiesse arriva sul 28/27 grazie ad un attacco di Ruggeri, ma un errore successivo in battuta ristabilisce la parità. Ancora una palla set annullata da Cantù, ma alla terza Cisano passa grazie ad un errore di Cominetti. Serve però il videocheck che segnala il mancato tocca a muro della Tipiesse e il 31/29 per i padroni di casa.

Secondo

Secondo periodo senza storia con il Pool Libertas che fa la voce grossa e chiude il set a proprio favore nel giro di venti minuti. Il primo allungo arriva già in avvio (5/8), con Burbello, Milesi e Costa che provano a tenere a galla la Tipiesse (10/12). E’ però solo un fuoco di paglia perché Cantù allunga ancora e questa volta senza più voltarsi indietro (12/18). Coach Zanchi prova ad inserire Lozzi e Baldazzi per Sbrolla e Burbello, ma la musica non cambia. Un attacco di Preti chiude i conti con un rotondo 16/25.

Terzo

Nel terzo set la Tipiesse ritorna in campo con lo stesso spirito della prima frazione e scappa subito in avvio (8/5), costringendo coach Cominetti a chiamare timeout. Cantù rientra bene e impatta prontamente sul 10 pari, ristabilendo la parità. Cisano però non ci sta e torna avanti con un terrificante break di 6-2, propiziato da un muro di Piccinini. Nuovo timeout del Pool Libertas che però questa volta non sortisce l’effetto sperato perché la Tipiesse è sempre in controllo (19/15). Nel finale Santangelo si carica la squadra sulle spalle e prova a tenere a galla i suoi (23/20), ma Sbrolla e compagni sono attenti per conquistare il primo storico punto in serie A2. A chiudere il set ci pensano un attacco di Marcelo Costa e uno di Burbello, inframezzati da un punto Santangelo per il 25/21 finale

Quarto

Avvio di quarto set con una partenza a razzo di Cisano sulle ali dei centrali Milesi e Piccinini (5/1). Smaltito il blackout iniziale Cantù torna a rimacinare gioco e si rifà prepotentemente sotto con un break di 3-0. Il periodo prosegue ad altalena con la Tipiesse che sembra aver la forza di scappare (14/9), ma viene ripresa da una grande prova corale di Cantù sul 17 pari. Gaggini interrompe l’emorragia di Cisano e riporta avanti i suoi 18/17, ma nel finale la Tipiesse cede il passo a Cantù che prima si porta avanti con due punti di Preti (20/23) e poi chiude i conti con una diagonale di Santangelo (22/25).

Quinto

Epilogo amaro al tie break per la Tipiesse Cisano che resta a contatto fino al cambio campo (7/8), ma che vede scappare poi Cantù sul più due (9/11). Un attacco di Costa e un muro di Piccinini tengono viva la Tipiesse (11/11), ma ci pensano Preti e Santangelo a regalare la prima vittoria stagionale a Cantù con un finale di set perfetto (13/15).

Le interviste

“Siamo in crescita rispetto alle precedenti due gare: forse potevamo conquistare qualcosa in più, ma non è un rammarico perché il break fatto da Cantù nel quarto set è stato merito di un grande momento del loro opposto Santangelo. Quindi guardo il bicchiere mezzo pieno perché abbiamo conquistato il primo punto in serie A2” è il commento di coach Cristian Zanchi.

“Da un lato c’è la contentezza primo punto in A2, ma resta sicuramente il rammarico visto che nel quarto eravamo sopra di 5 punti sul 16/11 e ci siamo fatti riprendere. E’ positivo però che abbiamo mosso la classifica e speriamo nelle due prossime partite di proseguire su questa strada” è il commento del centrale Lorenzo Milesi.

Tabellino

Tipiesse Cisano 2–3 Pool Libertas Cantù

Parziali: 31/29, 16/25, 25/21, 22/25, 13/15

Tipiesse Cisano Bergamasco: Ruggeri 9, Milesi 17, Sbrolla, Costa 15, Piccinini 10, Burbello 15; Brunetti (L1). Gaggini 2, Baldazzi, Lozzi, Pozzi (L2). N.e. Genovese. All.: Zanchi, Carenini

Pool Libertas Cantù: Baratti, Cominetti 16, Monguzzi 5, Santangelo 32, Preti 24, Robbiati 5; Butti (L1). Gasparini, Frattini 2, Alberini 2. N.e. Suraci, Corti, Pellegrinelli, Rudi (L2). All.: Cominetti, Redaelli

Arbitri: Sabia di Potenza e Baldan di Milano

Spettatori: 400 circa

MVP: Andrea Santangelo (Pool Libertas Cantù)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *