Mondiale in Giappone con Sylla e Nwakalor

Mondiale in Giappone con Sylla e Nwakalor

Mondiale in Giappone con Sylla e Nwakalor

Finita la rassegna Mondiale maschile da sabato è partita quella femminile che si svolge in Giappone e vede due atlete lecchesi impegnate. Le ex olginatesi Miriam Sylla e Sylvia Nwakalor infatti fanno parte delle 14 azzurre che cercheranno un posto al sole nella rassegna nipponica.

Partite

Esordio agevole nella prima partita per le azzurre che hanno avuto la meglio sulla Bulgaria per 3-0 (25-15, 25-19, 25-22) con Sylla protagonista e autrice di 16 punti: solo uno in meno della top scorer dell’Italia, Egonu con 17 palloni messi a terra. Per l’olginatese lo score recita 14 punti in attacco (su 24 tentativi), 1 muro e un servizio vincente.
«Siamo molto felici di aver iniziato bene, era importante rompere il ghiaccio nel modo giusto – il commento del posto 4 che ha lasciato Olginate per crescere alla corte di Orago rilasciato alla Gazzetta dello Sport –  A livello personale sono soddisfatta di quello che ho fatto oggi, ma penso di poter dare ancora di più e quindi non mi voglio accontentare. Aspettavamo da cinque mesi di prendere parte a questo Mondiale e sono convinta che con tutto l’impegno che abbiamo messo nel periodo di preparazione qualcosa di positivo verrà fuori sicuramente. Nel gruppo vedo tanta fiducia, quando non arriva una, c’è subito pronto l’altra a supportarla. La mia speranza è che venga fuori la grande mole di lavoro fatta. Nelle prossime partite non dovremo commettere l’errore di abbassare la concentrazione, bisogna spingere al massimo in questo girone per poter guardare avanti».
Nel secondo incontro altro 3-0 per le ragazze di Davide Mazzanti che hanno sconfitto il Canada: 25-15, 25-15, 25-18. Sono stati 10 i punti di Miriam che ha attaccato 15 palloni (66%). Oggi, lunedì, giornata di riposo poi le azzurre torneranno in campo martedì 2 ottobre per affrontare Cuba (ore 6.40, con diretta tv su RaiDue).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *