B1 Picco presa la nazionale Civitico

B1 Picco presa la nazionale Civitico

B1 Picco presa la nazionale Civitico

Una giovane Nazionale azzurra arriva alla corte della Acciaitubi Picco Lecco. Si tratta di Giada Civitico, classe 2000, l’anno scorso giocatrice del VeroVolley di serie B2 e avversaria delle lecchesi sia nella serie nazionale sia nel campionato giovanile provinciale di MilanoMonzaLecco Under 18.

Primi tocchi

I primi tornei con la formazione della Polisportiva Vedanese, società che fa parte del consorzio monzese del VeroVolley. Poi i campionati nelle fila della Foppapedretti, prima del ritorno nel consorzio l’anno scorso.
«Ho iniziato a giocare a pallavolo quando avevo 7 anni – racconta il giovane centrale – Mia sorella giocava già a volley e, visto che ero molto alta, mi hanno chiesto se volessi cominciare. Ho iniziato nel Consorzio Vero Volley in una piccola società, la Polisportiva Vedanese fino all’under 14. Poi ho giocato 3 anni nella Foppapedretti Bergamo».

La Foppa

Con la maglia delle giovanili della formazione orobica arrivano traguardi importanti e una scalata continua. «In tre anni ho partecipato ai campionati di serie D, B1, B2 e quelli giovanili di under 16 e 18. Con la Foppa abbiamo centrato e un terzo, un secondo e un primo posto regionale. Sono stata anche vicecampionessa  d’Italia under 18. Sono stati gli anni in cui ho avuto la maggior crescita tecnica, soddisfazioni e emozioni».
Poi il racconto della passata stagione chiusa con un altro titolo regionale. «Sono tornata nel consorzio Vero Volley e ho disputato il campionato di B2, oltre ad avere concluso il mio percorso giovanile. Abbiamo raggiunto l’obiettivo principale della squadra partecipando  alle finali nazionali come prima squadra classificata della Lombardia».

I sogni

Pur giovane Giada punta in alto e non vuole fermare la sua scalata. «Il mio sogno pallavolistico è continuare il percorso con le Nazionali giovanili, iniziato già da quattro anni, arrivando fino alla convocazione in Seniores. Contemporaneamente vorrei puntare a salire di categoria avendo come obiettivo la serie A. A livello individuale voglio lavorare bene per migliorare sempre di più tecnicamente sotto la guida del coach Milano. Il mio punto di forza è da sempre il muro, anche grazie alla mia altezza, ma in questi ultimi due anni sono riuscita a mettere un buon attacco in fast. Fuori dal campo sono una ragazza abbastanza timida, ma in campo sono grintosa e molto determinata».
La giovane centrale si unirà alle compagne al termine degli Europei che si giocheranno in Albania dall’1 al 9 settembre. Il mercato biancorosso comunque non è ancora chiuso. «Mancano ancora 2 bande – afferma lo staff lecchese – Stiamo definendo gli ultimi dettagli».
Lecco cercherà un paio di colpi per completare una rosa per puntare a stare ai vertici, seppur da neopromossa, nel torneo di serie B1.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *