Pagelle Picco Pastrenge come Benji Price Ferrario e Fezzi dal terzo set dominatrici

Pagelle Picco Pastrenge come Benji Price Ferrario e Fezzi dal terzo set dominatrici

Pagelle Picco Pastrenge come Benji Price Ferrario e Fezzi dal terzo set dominatrici

Stomeo 7,5: la serata difficile di qualche suo attaccante di riferimento, difesa e muro di Olginate ne complicano i piani ma cerca di far viaggiare il motore della Picco al massimo. In battuta un incubo. Delizia per esteti.
Franco 7: è il giocatore di equilibrio insostituibile per Lecco. Pochi punti ma una presenza che conta. A livello tattico Milano le affida, spesso, le cure degli attaccanti avversari più pericolosi. In seconda linea non sbaglia un colpo. Opposto atipico ma fondamentale.
Arianna Lancini 7.5: è il bomber biancorosso. Le arrivano un sacco di palloni che cerca di tramutare in punti. Ogni tanto va fuori giri ma sabato ha inciso anche in battuta. Gazzella.
Fezzi 7,5: non pervenuta nei primi due set. Poi si scioglie e, dal terzo, lancia Lecco supportandone anche la fase di ricezione. Discontinua ma preziosa nelle fasi clou.
Bruno 6,5: il capitano non incide con la fast ma a muro fa la voce grossa. Anche in battuta qualche gioia. Serata di sacrificio e qualche imprecazione ma il marchio lo mette. A metà servizio.
Pastrenge 8: Olginate la cerca poco in ricezione ma in difesa non può evitarne le acrobazie e i recuperi. Metterle a terra un pallone dalle sue parti è come segnare un goal da fuori area a Benji Price. Soffre solo su un pallonetto, poi resiste anche a quello.
Spreafico 6,5: entra per dare sostegno alla seconda linea. Giocatrice di equilibrio.
Mainetti sv: entra per dare respiro a Fezzi nel secondo.
Milano 7: dal terzo set infonde le giuste motivazioni e trova la chiave tattica adatta per mettere a terra Olginate. Metodico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *