Picco B2 non brilla ma avvicina la vetta

Picco B2 non brilla ma avvicina la vetta

Picco B2 non brilla ma avvicina la vetta

La Picco fa rispettare il pronostico iniziando il nuovo anno con una vittoria sul Cusano, formazione in lotta per la salvezza. Lecco non ha brillato ma alla fine ha raccolto l’obiettivo da non mancare, i tre punti. Il successo di Gossolengo nel big match con Pavidea ha accorciato la classifica. Dalla capolista a Olginate, sesta, ci sono solo sei punti.
Primo set con Lecco che parte subito forte, pur priva del centrale Benny Bruno in viaggio di nozze: al suo posto dentro Asiaghi, 8-4. Fezzi è un terminale di attacco pesante e alla Picco basta. Concreta e senza fronzoli in attacco, pungente in battuta non concede scampo all’avversario. Al cambio di campo però i ruoli si invertono perché è Lecco a subire in seconda linea. Cusano punge ma spreca troppo permettendo alle avversarie di risalire dal 2-6. Le locali guadagnano punto dopo punto, dal 17-15 fino al 20-15, il margine decisivo.
Poi l’inspiegabile black out del terzo set dal 14-6. Le individualità di Cusano, Dainotto a muro, Magnano in attacco e Marzella in battuta, rimettono in discussione il match accorciando le distanze. Speranze di serata da colpaccio per le milanesi che si esauriscono in pochi attimi del quarto set. Fezzi in battuta mette subito il turbo alle biancorosse, 3-0. Altro turno al servizio locale e altro allungo, 11-3. Stavolta Lecco non si concede soste.

Tabellino

ACCIAITUBI 3
CUSANO 1
ACCIATUBI PICCO LECCO: A. Lancini 17, Franco 7, Ferrario 12, Asiaghi 6, Stomeo 4, Fezzi 14, Pastrenge (L1), Spreafico. N.e.: Leandri, Mainetti, Corrente, M. Lancini,  Zoia (L2). All.: Milano – Ficarra.

CUSANO: Arrigoni 1, Carloni 3, Marzella 9, Grazioli 11, Magnano 17, Dainotto 10, Aldeghi (L1), Carraretto, Persetti, Sportiello 3. N.e. Piccoli. All.: Salari – Carloni.

PARZIALI: 25-17 (22’); 25-21 (26’); 19-25 (25’); 25-16 (23’).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *