Picco delusa dal big match Pavidea da 10 e lode

Picco delusa dal big match Pavidea da 10 e lode

Picco delusa dal big match Pavidea da 10 e lode

Un Pavidea tonico manda ko la Picco. Solo nel terzo set le lecchesi riescono a esprimere il loro gioco.

Cronaca

Lecco naufraga a Fiorenzuola preda di una Pavidea che, dai 9 metri e in difesa, riesce a mettere sul campo una prova da 10 e lode. Serata da dimenticare in fretta invece per Lecco visto che sabato al Bione arriverà l’altra capolista, Gossolengo. Rialzare subito le vele è l’imperativo della nave lecchese, come si è definita la squadra nei mesi estivi sulla propria pagina facebook (particolare non sfuggito a Pavidea, vedi foto in pagina), per tornare subito a recitare un ruolo da protagonista. Da non dimenticare poi che sabato 18 novembre ci sarà il derby contro la Elevationshop.com Olginate.

Incubo

Eppure il match era iniziato bene per la Picco. Le pipe di Arianna Lancini e Spreafico sono vincenti, 2 pari. Break locale con Donida e Cattaneo a cui Lecco risponde subito con Franco e Bruno che fanno male concretizzando un bel turno al servizio di Ferrario. Poi Lecco sbanda: Pavidea spinge dai 9 metri, mentre le biancorosse commettono troppi errori. In un attimo è 21-12. Nel secondo set la squadra di Milano, dal 13-12 sprofonda sul 19-12. Altro vantaggio che Pavidea non spreca.

Rinascita

Nel terzo parziale la risalita. Pavidea allenta la pressione al servizio e inizia a sbagliare troppo. Franco dai 9 metri punge, Stomeo marca, Arianna Lancini inizia a martellare. Partita riaperta. Nel quarto però il sogno di rimonta biancorossa naufraga dopo pochi punti.

Quarto set

Bruno picchia duro, 2-4, ma dal 4-5 Pavidea mette il turbo grazie a Donida e alla difesa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *