Cisano poker battuto Cles

Cisano poker battuto Cles

Cisano poker battuto Cles

Continua a vincere la Tipiesse Mokamore che infila la quarta vittoria consecutiva sul campo del Cles grazie ad una prestazione superlativa. L’avversario, nonostante una classifica precaria, non è dei più semplice visto la presenza in rosa di giocatori di valore, tra cui spicca sicuramente l’opposto Leonardi con un passato in serie A1 come centrale. I bergamaschi riescono però a limitare bene l’attacco dei trentini grazie ad un’ottima difesa, trovando poi una serata positiva del solito duo Burbello – Costa e del centrale Losa dalla panchina.

Sestetto

Per questa quarta partita stagionale coach Zanchi si affida allo solito sestetto iniziale con Marcelo Costa e Ruggeri sulle bande, Piccinini e Milesi al centro, Burbello sul lato opposto, il capitano Sbrolla in palleggio e Pozzi come libero.

Primo set

Fin dall’avvio il Cisano impone il proprio ritmo con il capitano Sbrolla ispirato in regia. I punti per il primo break bergamasco (3/7) arrivano principalmente dalle mani di Burbello e Ruggeri, con Milesi e Costa che allungano ancora lo scarto tra le due squadre al rientro dal primo tempo tecnico (5/13). La squadra di coach Zanchi, forte del largo vantaggio, si limita a controllare il set fino al punto di Costa del 19/25 finale.

Dominio

Avvio convincente dei bergamaschi anche nella seconda frazione: il Cisano parte con il piede pigiato sull’acceleratore e vola agevolmente sul più otto (4/12). Il Cles non dà segnali di risveglio e così la Tipiesse dilata notevolmente il vantaggio, portandosi su un confortante 8/20. I locali mollano definitivamente il colpo e consegnano il set agli avversari con un errore al servizio e uno in attacco per il 12/25.

Cles non molla

Nel terzo periodo si ribaltano completamento i ruoli: il Cles entra in campo fin da subito agguerrito, pronto a riaprire il match per non sfigurare davanti al pubblico di casa. I trentini così piazzano un bel parziale di 8-3 che costringe coach Zanchi a richiamare i suoi al primo timeout tecnico. Il Cles sembra tenere a bada i bergamaschi (12/8), ma piano piano il Cisano si rifà sotto fino al 16/15 al secondo tempo tecnico. Al rientro in campo arriva anche l’aggancio e il sorpasso firmati dal solito Marcelo Costa (16/17). Successivamente un fallo di posizione di Nikolov regala anche un inaspettato più due ai bergamaschi, ma il Cles non molla e impatta ancora sul 18 pari. Il finale di set è punto a punto: sul 21 pari tre attacchi consecutivi di Losa, Burbello e Piccinini permettono al Cisano di ritrovare tre lunghezze di vantaggio (21/24), prima dell’errore al servizio di Capra che consegna set (22/25) e vittoria alla Tipiesse Mokamore.

Zanchi

“Noi siamo stati superiori ai nostri avversari in tutti i fondamentali, dando vita ad una gara abbastanza tranquilla. Abbiamo rischiato qualcosa nel terzo set visto che loro hanno fatto un paio di cambi e dopo abbiamo avuto bisogno di qualche punto per sistemare la situazione in campo, prima di riprendere le redini del gioco verso la vittoria” – è il commento del tecnico Cristian Zanchi che prosegue –“Sono contento per il quarto 3-0 consecutivo e per aver fatto giocatore quasi tutti i ragazzi, in particolare Simone Losa che ha lavorato molto bene in settimana”.

Numeri

CENTER LIFT LA TECNICA CLES 0-3 TIPIESSE MOKAMORE CISANO

PARZIALI: 19/25, 12/25, 22/25

CENTER LIFT LA TECNICA CLES: Consolini, Capra 9, Hueller 3, Leonardi, Vandoni 1, Gasperi 4; Baratto (L1), Bertoli 1, Nikolov 4, Delladdio 2, Iob 6. N.e. Bandera, Polacco. All.: Filippi

TIPIESSE MOKAMORE CISANO: Costa 11, Milesi 9, Burbello 18, Ruggeri 6, Piccinini 5, Sbrolla 2; Pozzi (L1), Losa 4, Favero. N.e. Carenini, Cereda, Oliveto (L2). All.: Zanchi, Migliorini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *