Cronaca Picco Ostiano Spreafico e Ester palloni decisivi

Cronaca Picco Ostiano Spreafico e Ester palloni decisivi

Cronaca Picco Ostiano Spreafico e Ester palloni decisivi

La banda e l’opposto non mettono per terra molti palloni ma decisivi per mettere un freno alla rimonta di Ostiano.

La cronaca

La Picco fa tris e continua la sua marcia da co-capolista in testa alla classifica. Sabato sera al Bione è l’Ostiano a dover alzare bandiera bianca al termine di un match contraddistinto da set che sembravano finiti ma poi improvvisamente riaperti.

Primo set

Nella prima frazione la squadra dei tecnici Milano e Ficarra prende subito il largo, 6-1, con Arianna Lancini faro del gioco in regia di Stomeo. Ostiano sbaglia troppo, 3 errori nei primi 8 punti biancorossi, mentre il gioco lecchese è pulito, solido, ordinato ed efficace. Il primo errore biancorosso arriva sul 16-10 di un set mai in pericolo. Lancini continua a picchiare, 7 punti per lei nel set. All’Ostiano non basta la prova di Vidi, a bersaglio sette 7 volte.

Secondo che paura

Secondo set con Lecco e Spreafico che, dai 9 metri, sono letali e colpiscono i punti deboli dell’avversario come il più abile dei cecchini. La marcia biancorossa è sicura come le alzate di Pastrenge, solidità e pregevolezza di una Picco curata e certa delle proprie capacità. Sul 17-6 e poi 19-10 la frazione sembra in cassaforte. Invece arriva il più inaspettato dei recuperi. Lecco commette troppi errori. Ostiano arriva fino al 21-22. Una palletta di Spreafico risolve uno scambio in cui le ospiti hanno opportunità per pareggiare.

Terzo pare un deja vu

Terzo set con lo stesso copione. Sul 21-22, pochi attimi dopo un rosso commissionato a Stomeo per proteste, è Franco a ricacciare indietro Ostiano.

Prossimo turno

Sabato scontro di alta classifica contro Pavidea, altra co-capolista.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *