Scotti Picco team manager conquistato dal progetto

Scotti Picco team manager è entusiasta.

Scotti Picco team mananger

Matteo Scotti di Crema è il nuovo team manager della Acciaitubi Picco Lecco.

Righetti decisivo

“E’ stato decisivo il colloquio con il presidente Dario Righetti – racconta con entusiasmo – Il progetto triennale mi ha convinto anche se ho solo un contratto annuale. Per me si tratta di una nuova sfida professionale”. La presenza sulla panchina biancorossa di Gianfranco Milano è stata importante nella sua scelta. “Siamo amici e lui può essere quel qualcosa in più che può far centrare alla Picco Lecco la promozione in B1 che cerca da qualche anno”.

Fiorenzuola brutto avvio poi

L’anno scorso a Fiorenzuola, avversario della Picco in campionato, vuole ripartire dopo una stagione che era iniziata male in terra piacentina. “Un brutto avvio ci ha penalizzato. Poi abbiamo concluso a pochi punti dai play off”.

3 stelle

Ester Franco, Debora Stomeo e Benny Bruno sono i tre gioielli del mercato. “Giocatrici di categoria superiore: Ester dovrà recuperare ancora un buono stato di forma ma quello che vedo è un gruppo affiatato e convinto di quello che fa”.

In A in Olanda

Team manager da 18 anni, Scotti ha una passione per i cani e un’attività cinofila sviluppata in Olanda. «Sono stato team manager di una squadra di serie A olandese per 8 anni, poi però sono dovuto tornare vicino alla mia famiglia». Anche Mantova e Verona fra le tappe della sua carriera.

I compiti

Che ruolo ha un team manager? “Cura i rapporti fra lo staff e la dirigenza, organizza le trasferte. E’ il collante fra la dirigenza e la prima squadra. In altre società ho fatto anche il dirigente e mi sono occupato della compilazione dei documenti”.

110 di distanza

Sono 110 i chilometri che Matteo deve percorrere ogni volta che vuole recarsi a Lecco per vedere gli allenamenti della Picco. “Per ora sono poco presente in palestra ma con l’avvicinarsi del campionato sarò sempre più vicino alla squadra e seguirò dal campo le sedute di allenamento di Gianfranco per assolvere al meglio il mio compito”.

Campionato

Lecco è favorita? «Siamo una bella rosa ma anche Senago, Fiorenzuola e Gossolongo vogliono fare bene e sono pretendenti al titolo».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *