Nwakalor Club Italia esordio con 6 punti

Nwakalor Club Italia esordio con 6 punti.

Nwakalor Club Italia esordio in A2

Sylvia Nwakalor ha giocato la prima partita di campionato con la maglia del Club Italia e ha messo a segno 6 punti.

La cronaca

Nessuna sorpresa nelle formazioni iniziali delle due squadre. Il Club Italia CRAI schiera Morello in palleggio, Nwakalor opposto, Lubian e Fahr al centro, Enweonwu e Pietrini schiacciatrici, con De Bortoli libero. Risponde Perugia con Mazzini in regia, Pascucci opposto, Repice e Garcia Zuleta centrali, Fiore e Lotti in posto 4 e Giampietri come libero.

Primo set

Dopo le schermaglie iniziali è il Club Italia a piazzare il primo break della partita sul 4-6, grazie all’errore di Fiore. L’ace di Nwakalor consente alle azzurre di allungare 5-8 e un altro servizio vincente, stavolta di Pietrini, porta il punteggio sul 6-11 convincendo Bovari a fermare il gioco. Fahr giganteggia a muro e in attacco per il 9-15, ma Perugia rimette il risultato in discussione con un break di 5-0 sul servizio di Repice. Ci pensano Pietrini e Nwakalor ad allontanare il pericolo (14-19) e poi Enweonwu, con un turno di servizio micidiale, trascina le sue al 14-22. Cortella, appena entrata in campo, mette la ciliegina firmando due battute vincenti per il 17-25.

Secondo set

Perugia cambia palleggio (Rimoldi per Mazzini) e prova a reagire nel secondo set, portandosi prima sul 5-2 con Fiore, poi sul 9-5 grazie al muro di Pascucci. Le azzurre non riescono a pungere come nel primo parziale e concedono l’errore del 13-8 che costringe Bellano al time out. Al rientro in campo però la Bartoccini allunga fino al 16-10 e poi al 18-11 con Lotti e Repice. Il coach azzurro prova il doppio cambio con Turco e Omoruyi. Il Club Italia risale fino al 19-15, ma non completa la rimonta e si arrende all’attacco vincente di Fiore per il 25-18.

Il terzo

Il terzo set inizia sul filo dell’equilibrio: 3-5 firmato da Pietrini, poi 7-6 sull’ace di Fiore. Lotti prova a sparigliare le carte con due ace consecutivi (11-8) e Bellano è costretto prima a inserire Omoruyi, poi a fermare due volte il gioco. Entra anche Malual per Fahr, e dal 16-10 le azzurre costruiscono una grande rimonta fino al 16-15 proprio grazie alle due nuove entrate e al servizio di Morello. La rincorsa si completa sul 17-17, poi con un muro di Omoruyi e due ace di Enweonwu il Club Italia ribalta il risultato sul 17-20. Perugia si gioca i due time out, ma al rientro il servizio di Enweonwu continua a fare sfracelli: 17-24 e set point per le ospiti, che al quarto tentativo chiudono il set grazie all’errore in battuta di Garcia Zuleta.

Quarto

Confermate in campo Omoruyi e Malual per il quarto set, in cui però è la Bartoccini a scattare meglio dai blocchi: 4-1 sul servizio di Garcia Zuleta, poi 8-5. Le azzurre non mollano e pareggiano subito i conti con Enweonwu sul 9-9. Perugia, con Mazzini nuovamente in regia, resta comunque avanti di misura (12-10, 14-12, 17-15) ma il Club Italia risponde colpo su colpo e passa anche in vantaggio 18-19 con il muro di Malual. Si arriva in assoluta parità al 23-23 e la prima occasione per chiudere la conquistano proprio le azzurre con Enweonwu, ma Garcia Zuleta annulla. Ai vantaggi il Club Italia manca altre tre chance e alla fine, sul 27-27, fa suo l’incontro con due attacchi consecutivi di Pietrini.

Prossimo match

Il Club Italia CRAI sarà nuovamente di scena sabato 14 ottobre per la prima partita casalinga al Centro Pavesi FIPAV contro la P2P Givova Baronissi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *