Volley serie Cm: Missaglia nuovi innesti per puntare in alto; ds Spreafico: “Girone tosto”

Archiviata la prima storica salvezza nel campionato di Serie C maschile, la Pallavolo Missaglia si è concentrata sin dai primi giorni di maggio a costruire la nuova formazione. Il direttore sportivo Andrea Spreafico ha dato il meglio di se per sostituire pedine importanti quali Losa e Comi, che dopo la positiva stagione in Brianza, hanno deciso di tornare nei campionati nazionali, il primo rientrando alla casa madre Cisano, il secondo accettando una sfida ancora più difficile con la neopromossa Scanzorosciate.

Missaglia quante novità. In regia arriva in prestito dal Vero Volley il giovane tag_nome&lt Simone Gualtieri che dopo un anno sabbatico è deciso a tornare in campo. Al centro sono arrivati l’esperto Maggioni, reduce da un campionato strepitoso nelle file del Merate, e il giovane Vidi, l’anno scorso a Lissone, ragazzo giovane con doti fisiche eccezionali pronto per il salto di categoria. Da Merate arrivano anche due nuovi schiacciatori: Orsi e Marchesi dal Merate, che dovranno portare la giusta mentalità. Da Merate altri due giocatori di qualità e per stare in alto nella categoria: l’opposto Cicognini e il libero Cereda. Una rosa rinnovata per 7 elementi.

Della passata stagioni sono rimasti il centrale Ferrari, l’opposto Scotti, le bande Curioni e Donadel (Belotti per chiudere al meglio gli studi ha deciso di fermarsi ai box una stagione), Giudici, Scotti e Tentori.

I presupposti per fare bene ci sono tutti e sicuramente è soddisfatto lo staff tecnico che vede anche per questa stagione Tripi, Vergani e Viganò sedersi sulla panchina. Con loro Aldo Semonella per seguire la preparazione fisica dei ragazzi che sabato sera esordiranno nella Coppa Lombardia.

Per quanto riguarda invece il campionato, Spreafico commenta così la composizione dei gironi: «sembreremmo essere capitati nel girone di ferro della serie C, le squadre quotate sono infatti numerose, a partire da Gorgonzola retrocessa dalla B la stagione scorsa, ritroviamo poi Valtrompia che ci aveva buttato fuori dalla Coppa ai quarti di finale, Desio ormai un classico derby tra le due formazioni con qualche tensione tra le compagini, lo stesso Agliate, che affronteremo in coppa sarà un aperitivo di campionato, Voghera che la stagione scorsa ci ha castigato sonoramente nei due match, in arrivo dalla serie D abbiamo Dream Volley degli ex Tagliabue (allenatore e palleggiatore) Seveso, Regazzoni, e altre di cui ancora non sappiamo niente. Insomma un bel gironcino».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *