Volley serie Df: Volley 36, progetto di unione fra Colico e Chiavenna

Volley 36 è la novità nata dalla fusione di Colico e di Chiavenna. Un nome scelto e particolare che è legato alla posizione delle due località come spiega la dirigenza. «Volley36 nasce dal nome della strada statale che collega Colico e Chiavenna, per simboleggiare un filo conduttore che intersecherà i percorsi di tutte le atlete e tutti i tecnici della Pallavolo Chiavenna e del Volley Colico». Un sodalizio che vuole fare un passo alla volta ma che ha le idee chiare. «Puntiamo a mantenere la categoria ma ancora più importante per noi è proporre un progetto serio, attento e scrupoloso con il fine di agevolare il miglior risultato possibile non solo in termini di classifica, ma soprattutto di percorso individuale e di squadra». Un progetto che unisce due realtà con uno scopo comune. «L’idea nasce da lontano, nel senso che entrambe le società avevano chiaro che per fare un passo avanti era necessario estendere il proprio raggio d’azione oltre i propri confini, ponendosi come finalità primaria lo sviluppo e la crescita del movimento pallavolistico territoriale. E’ stato poi semplice fare, reciprocamente, un passo d’incontro l’una con l’altra».
Chiavenna, formalizzando la rinuncia al campionato regionale di serie D, ha consentito al Colico di accedervi in quanto seconda classificata nel Campionato di Prima Divisione nella stagione 2016/2017. La rosa è ancora da sviluppare (molte le trattative aperte), ma ha in Remo Mazzocante allenatore e in Ivan Iosi, direttore tecnico, i punti saldi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *