Volley Coppa Lombardia: Piccolginate, secondo trofeo; Bonacina Mvp

Dopo aver vinto il campionato di serie C la Piccolginate fa centro in Coppa Lombardia.

Infatti il Progetto Piccolginate in finale supera la Record Ricambi Supercyclon Lpr Gussago per 3-1 (25-21, 23-25, 25-11, 26-24) al termine di una partita combattutissima e ricca di colpi di scena.

Partenza sprint per la Piccolginate, che vola subito sul 4-0 e poi sul 10-2 con i muri di Indoni e Rocca. La superiorità delle lecchesi sembra totale, tanto che Bonacina mette a segno il 15-5, ma Gussago risponde con un minibreak di Cappelletti (17-10) e sul servizio della stessa numero 18 riduce ancora le distanze fino al 21-16; le bresciane annullano anche tre set point prima di arrendersi al muro di Indoni per il 25-21. Nel secondo set è la Record Ricambi a partire a spron battuto con lo 0-4 firmato Cappelletti; la Piccolginate recupera subito (4-5), ma dal 6-7 subisce un break di 0-7 sul servizio di Grillo, e Gussago dilaga per l’8-17. Le sostituzioni di Tirelli cambiano ancora volto al set: sulla battuta di Fusi le lecchesi risalgono fino al 15-17, e con quella di Cara la rimonta si completa per il 20-18. La Lpr risponde con il controbreak del 20-22 e si procura due set point: Fusi annulla il primo, sul secondo decide Rizzi (23-25). La Piccolginate reagisce nel terzo parziale con Bonacina (4-0), allunga sull’8-3 con Rocca e sulla battuta di Colombo vola dal 10-7 al 17-7. Questa volta il set non cambia padrone e dal 20-9 firmato Rocca si passa rapidamente al 25-11. Anche il quarto parziale si apre con un break in favore delle lecchesi che, trascinate da Conti e Bonacina, volano subito sul 7-1; Gussago non demorde e con tre attacchi consecutivi di Rizzi ritrova la parità sull’8-8. L’equilibrio resiste (13-13), con Olginate che prova a staccarsi sul 16-14 grazie alla solita battuta di Cara, ma viene ancora raggiunta da Rizzi sul 17-17. Conti e Bonacina tengono avanti le lecchesi (20-18, 22-20), riprese però dalle rivali proprio sul 23-23; Gussago si procura anche il set point, ma Rocca lo annulla e sul 24-24 decidono due ace consecutivi di Bonacina, che firma il definitivo 3-1.

Il trionfo della Piccolginate si completa con il premio individuale attribuito a Giorgia Bonacina come miglior giocatrice della finale.

Tabellino

Elevationshop.com PiccOlginate: Colombo 4, Bonacina 15, Conti 9, Indoni 11, Rocca 24, Rainoldi 8, Acquistapace (L1), Fusi 3, Lissoni, Cara 2. N.e.: Zucchi, Bottinelli, Barbiero (L2). All.: Tirelli e Sersale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *