Volley Prima, promozione S.Egidio: Valsecchi: “Sfruttato le qualità di ognuna”; Panzeri: “Non eravamo le più forti ma..”

Pronosticata, ma storica. E’ la conquista della serie D da parte del Sant’Egidio, squadra che, insieme al Galbiate, era fra le attese protagoniste del torneo di Prima. La vittoria contro la Veranese è valsa l’importante traguardo con due giornate di anticipo.
Una conquista arrivata passo dopo passo e dopo anche qualche bruciante caduta, come il ko nel match di andata contro il Galbiate (primo stop della stagione), da cui però il Sant’Egidio si è rialzato infilando una striscia di ben 13 vittorie. Preoccupazione aveva suscitato anche l’infortunio a Pelizzari, prima del big match contro il Galbiate: qui però la squadra era riuscita a fare quadrato uscendo dal campo con i 3 punti e un piccolo pezzetto di promozione. Per non parlare del match contro Bellano che aveva fatto aprire qualche piccola crepa. Ma è stato un attimo perché poi la corsa neroverde è ripresa.
Soddisfatto il tecnico Valsecchi. 
Abbiamo lavorato tantissimo. Le ragazze sono state brave a mettersi in discussione e a seguire da subito una nuova metodologia di allenamento. Abbiamo sfruttato le qualità di ognuna. Ho la fortuna di avere due palleggiatrici diverse, ma di pari livello: questo mi ha permesso spesso di cambiare gioco.
Capitan Panzeri spiega il segreto della vittoria:
Ce la siamo meritata perché abbiamo lavorato sodo e, nonostante non fossimo le più forti, siamo rimaste con i piedi per terra e non abbiamo mai perso di vista il traguardo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *