Volley serie Cf: furia Mandello, Piccolginate travolta

Vendetta consumata, riscatto ottenuto. Mandello rovina la possibile festa promozione infliggendo la prima sconfitta stagionale in campionato alla Piccolginate. La regina è caduta, con la squadra di Gritti che riscatta la brutta e opaca prestazione nel derby di andata. Lo scettro difficilmente sfuggirà alle leoncine che stavolta non riescono a salvarsi, fermando a 20 la propria striscia vincente.
Un palazzetto stracolmo e assordante fa da contorno a un match che contrappone la voglia di riscatto del Mandello (ko 3-0 all’andata) a quella di festeggiare l’aritmetica promozione della Piccolginate. Bottinelli è ferma ai box, al suo posto l’ex Conti. L’avvio è di marca locale con un perentorio 6-1 che indica al tecnico ospite Tirelli che sarà una serata dura per la sua squadra. La reazione da prima della classe arriva ma è altrettanto efficace un’altra fuga delle bluarancio. Altro tempo chiamato da Tirelli e altra risalita ospite, ma sul 23-20 due fiammate di Lafranconi alzano i decibel del palazzetto. Mandello non spegne il suo ardore nel secondo set. Maresi è in palla, e gli attaccanti bluarancio ne sfruttano i servizi. Colombo corre e alla lunga paga dazio, risultando imprecisa. Ma è tutta la Piccolginate che pare giocare con il fiatone. Dal centro la contesa si risolve a favore delle locali. Micheli allunga i tentacoli, Sacchi è un terminale da marcare. Ne approfittano così gli esterni. La Piccolginate da zona 3 non riesce a innestare i suoi terminali d’attacco, così il secondo set pare un altro monologo mandellese. Dal 18-14 la risalita con Rocca che punge, uno dei suoi pochi lampi. Tutto l’attacco della squadra di Tirelli pare ingolfato, merito anche di un Mandello tenace e mai domo. Indoni, Rainoldi e un errore locale in appoggio riportano la capolista a meno 1, 20-21. Vizzini la ricaccia indietro, Indoni sbaglia, Sacchi pure. Micheli è letale, Cuciniello manda out il servizio. Vizzini però non fa sconti. Sul 2-0 le ospiti crollano. Dal 9-3 Mandello pregusta il successo, Cuciniello dalla linea dei 9 metri dà il colpo del ko alla capolista. La festa è tutta a tinte bluarancio.

Tabellino

C.D.ADDA MANDELLO 3
ELEVATIONSHOP.COM 0
CARTIERA DELL’ADDA MANDELLO: Maresi 3, Cuciniello 10, Micheli 11, Sacchi 5, Vizzini 11, Lafranconi 10, Orietti (L). N.e.: Mascheri, Andreotti, Balatti, Vitali, Monti. All.: Gritti.
ELEVATIONSHOP.COM: Bonacina 17, Rainoldi 9, Rocca 7, Indoni 3, Conti 1, Colombo 1, Acquistapace (L1), Lissoni, Cara, Fusi. N.e.: Barbiero (L2), Zucchi. All.: Tirelli – Sersale.
ARBITRO: Rovagnati di Lecco e Zuccotti di Milano.
PARZIALI: 25-20 (27’); 25-22 (25’); 25-13 (19’).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *