Volley Serie B2f: Picco agguanta il secondo posto

La Picco Lecco domina la Foppapedretti e raggiunge al secondo posto il Brembo che lascia un punto nel match con Piacenza. Un incontro a senso unico quello giocato sabato sera al Bione. Assente il gioiello classe 2001 Battista, classe 2001, aggregata alla serie A1, la Foppa mostra di essere ancora alla ricerca del giusto equilibrio.
Il primo commento dello staff riguarda le avversarie.
Ogni set le nostre avversarie hanno giocato con un sestetto differente, anche rispetto ai ruoli assegnati.
Lecco è cinica e concede spazio alle bergamasche solo in avvio di secondo set. Nel primo le biancorosse dominano, 8-5 e 16-10 prima di chiudere. Aggressiva al servizio e ordinata nella correlazione muro-difesa la Picco gioca con fluidità. Secondo invece con la Foppa che riesce a partire meglio. Ma dopo il primo time out tecnico le biancorosse ribaltano subito la situazione grazie a 6 ace e a 3 muri. Terzo parziale ancora con la squadra di Borgnolo e Curioni che parte forte e non frena più prima di tagliare il traguardo.
Un’altra ottima prova delle nostre ragazze – è l’analisi dello staff lecchese – soprattutto per quanto riguarda l’atteggiamento e l’ordine in campo. Il servizio ha raccolto molto e, soprattutto, ha messo pressione alla loro ricezione. Abbiamo obbligato le nostre giovani avversarie a giocare in modo scontato e non abbiamo mai permesso loro di mostrare il potenziale impressionante che hanno più volte mostrato quest’anno. Contro la Pro Patria dobbiamo mantenere la stessa concentrazione per continuare la corsa nelle parti alte della classifica.
PICCO LECCO 3
FOPPAPEDRETTI 0
PICCO LECCO: Boscolo 8, A. Lancini 15, Ferrario 9, Mazzaro 10, Giudici 8, Quartarella 5, Pastrenge (L1), Ulaj 1. N.e.: Losa, Asiaghi, Moreschi (L2), Perego, M. Lancini. All.: Borgnolo – Curioni.
FOPPAPEDRETTI: N. Rossi, N. Rossi 7, Cometti 8, Crespi 10, Micheletti, Civitico 2, Rota (L), Frigeni 3, Besana, Russo 1, Fontana. N.e.: Fumagalli. All.: Prezioso – Boschini.
PARZIALI: 25-16 (22’); 25-13 (22’); 25-19 (23’).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *