Volley giovanile, Paderno rimane nell’Eccellenza, Fontana: “Siamo diventati un gruppo”

La Padernese rimane nell’elite del campionato Under 16, l’Eccellenza, del nuovo mega comitato nato dalla fusione di Lecco, MonzaeBrianza e Milano. Una sfida vinta a cui all’inizio solo il dirigente Comi guardava con ottimismo. Infatti alla presentazione della società chiedeva un traguardo ambizioso per la squadra guidata da Fontana.
L’avvio però è stato difficile. Un girone di andata con solo una vittoria.
Sapevo che le prime partite non sarebbero state facili –ammette il coach Lucia Fontana – Il primo motivo era perché il gruppo era nuovo. Metà è composto da ragazze che già nella scorsa stagione militavano nella categoria Under 16, metà invece era nuovo perché proveniva dal campionato under 14.
L’impatto con il nuovo scenario disegnato dal nuovo comitato un’altra incognita.
Conoscevo il livello di alcune squadre del torneo di MonzaeBrianza perché avevo fatto delle amichevoli nelle stagioni precedenti. La qualità del gioco è sicuramente più alta rispetto a quella del comitato di Lecco e scegliendo di fare l’Eccellenza l’asticella si alza ulteriormente.
Così nella seconda fase inizia la rincorsa e una qualificazione alla seconda fase, ancora nel girone di Eccellenza, arrivata nello scontro diretto con Opera dopo il bel successo contro Busnago, seconda del raggruppamento. Un girone di ritorno in cui le padernine hanno cambiato marcia con 4 vittorie in 5 incontri giocati. 
Una squadra che ha buone individualità che lavorando con pazienza è diventato un buon gruppo. I risultati ci hanno dato ragione.
Ma Lucia guarda avanti.
Dobbiamo migliorare in ricezione e nei colpi di attacco. Comunque il confronto con un livello di gioco più alto ci è servito, ci ha dato maggiori stimoli. Come ha detto il mio collega Lino (Zanet – ndr): quando si è in prima linea bisogna adeguare le prestazioni.
Ora però il pensiero è alla seconda fase. Un girone da 3 squadre in cui le ragazze di Fontana sfideranno il Vero Volley e il Visette-Orago. Girone più corto e meno possibilità di risalire ma lo scotto iniziale Paderno dovrebbe già averlo pagato. L’emozione dovrebbe essere sostituita dall’entusiasmo. Il via il 14 di gennaio nel match esterno contro il colosso monzese.
Un confronto con le altre province che sia nei tornei divisionali che in quelli giovanili non sta facendo apparire il comitato lecchese come la cenerentola, la vittima designata.
Oltre alla Padernese in under 16 anche la Picco Lecco si sta ben comportando in under 18, per ora è seconda nel proprio girone. Buoni risultati li sta anche ottenendo il Volley Team Brianza in under 18, under 16 e under 14. La paura del confronto con le squadre degli altri comitati che hanno sempre potuto contare su un maggior numero di squadre e di atleti sembra svanire.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *