Volley giovanile, l’Eccellenza non spaventa le lecchesi; Ficarra (Picco): “I risultati merito della capacità di adattamento

Picco Lecco e Padernese brillano nel campionato Eccellenza del nuovo comitato nato dalla fusione delle province di Lecco, MonzaeBrianza e Milano. Il Volley Team Brianza, unica società lecchese a prendere parte a tutte le categorie giovanili nella sezione Eccellenza, non sta sfigurando anzi. La paura del confronto con altri comitati, più numerosi come atleti e squadre, sembra svanire.
Lecco nel torneo Under 18 è già sicuro almeno del terzo posto in classifica ed è in lotta con il Busnago per la seconda piazza: il primato dell’imbattuto Vero Volley appare difficilmente scalfibile. Undici incontri e tre sconfitte per la squadra di Diego Ficarra che nelle ultime due giornate cercherà di difendere la sua seconda piazza dall’attacco delle monzesi.
Vero Volley ha un altro livello di gioco sia come ritmo che come velocità di pensiero, se si presenta con tutte le titolari. Loro, al momento, hanno una maturità maggiore come squadra – spiega il coach biancorosso – Il nostro obiettivo è arrivare nelle prime 12 per mantenere la categoria d’Eccellenza.
Un passo alla volta ma la conquista almeno del terzo posto è un bel traguardo perché consente dei vantaggi.
Al momento siamo riuscite ad essere matematicamente tra le prime tre del girone ed avere quindi quasi un mese di pausa a febbraio in cui lavorare in maniera specifica per le fasi successive.
Infatti le due prime classificate dei due raggruppamenti di Eccellenza vanno direttamente in semifinale, le seconde e terze saltano la seconda fase a gironi ed entrano in gioco agli ottavi di finale. Il coach poi spiega il percorso intrapreso per il difficile traguardo raggiunto.
I risultati avuti fino ad ora sono dovuti alla capacità di adattamento che ci vuole a questo livello: non basta saper fare bene una cosa. Bisogna capire punti deboli e forti di ogni avversario, saper adattare a questi le proprie caratteristiche per cercare di esprimere al meglio possibile il nostro potenziale. Ovvio che il lavoro in palestra, il sacrificio e l’applicazione in allenamento sia sotto l’aspetto fisico che tecnico/tattico, sono la chiave dell’attuale secondo posto in classifica.
Un primo traguardo l’ha raggiunto anche la Padernese dell’ex coach di Olginate, Lucia Fontana, in Under 16. Ha superato la prima fase, chiudendo il suo girone in terza posizione, restando in gara nel girone d’Eccellenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *