Volley serie Am: Riva ne fa 18 ma Cantù va ko

VBC MONDOVI’ – POOL LIBERTAS CANTU’ 3-1

PARZIALI: 27-29, 25-23, 25-20, 25-22

VBC MONDOVI’: Cortellazzi 1, Paoletti 6, Manassero 18, Bolla 18, Parusso 14, Picco 13, Prandi (L), Menardo 2, Turco, Cattaneo 3, Miola, Perla, Garelli.
All: Barisciani

POOL LIBERTAS: Gerosa, Oliveira 26, Riva 18, Cominetti 10, Monguzzi 10, Alborghetti 9, Butti (L1), Cordano, Richards, Laneri, Mazza, Boffi (L2). All: Della Rosa Ass. Redaelli.

ARBITRI: Canessa e Venturi.

COMMENTO Cantù lotta ma sbaglia nei momenti delicati e cade in quattro set sul campo di Mondovì
Cantù si presenta con i cerotti in casa della capolista. Coach Della Rosa deve infatti fare a meno di Richards per i problemi al ginocchio e anche di Olivati, nemmeno in panchina a causa di un infortunio al dito nell’ultimo allenamento.
Il primo set vede un inizio molto equilibrato con i padroni di casa che tentano un allungo importante portandosi sul 17-13: Cantù però è molto brava a reagire e a riportarsi a contatto senza però impattare. Sul 24-22 Cantù annulla due set point e in occasione del punto del 24-24 si infortuna Paoletti che dopo aver commesso invasione cade malamente e si fa male al gomito. Mondovì comunque ha ancora un’occasione per chiudere in proprio favore il set ma Cantù è ancora molto fredda e prima annulla i set point locali e poi va a vincere 29-27 con l’ultimo punto siglato da Caio.
Nel secondo set ancora una volta è Mondovì che prova a scappare sin dalle battute iniziale e si porta sul 6-1. Cantù ancora una volta è brava a non lasciarsi demoralizzare e continua a giocare. Rosicchia sempre qualche lunghezza senza mai però arrivare al punto del pareggio perchè Mondovì riesce sempre a ritrovare in extremis il bandolo della matassa grazie a una buona efficacia a muro. Il divario è sempre minimo e ancora una volta i piemontesi arrivano al set point sul 24-22 ma questa volta Cantù annulla solamente un set point: Riva manda out di poco l’attacco e la Vbc vince 25-23.
Il terzo parziale si apre con la squadra di casa che viaggiando sulle ali dell’entusiasmo parte a razzo. Il canovaccio è simile ai set precedenti con gli uomini di Massimo Della Rosa che piano piano rosicchiano i punti trascinati da un superlativo Caio. La chiave arriva nella parte finale del set: Cantù commette quattro errori consecutivi in attacco e la Vbc guadagna il margine che le consente di chiudere in proprio favore anche il terzo set.
Emozioni che sono fortissime anche in apertura di quarto parziale: Mondovì conquista subito il break di vantaggio ma Cantù inanella un controparziale che la porta sul +4 anche grazie agli errori di Mondovì che a sua volta rientra in partita grazie a un bel turno al servizio di Manassero e qualche errore di troppo dei canturini. A metà set la gara prende i binari della parità con le due squadre che si rispondono break su break ma senza che nessuna riesca a conquistare il doppio vantaggio. Il primo arriva sul 23-21 per i locali con un’invasione sanzionata anche a Dario Monguzzi che nell’occasione viene anche ammonito. Siamo 23-21 e Della Rosa decide di spendere il time out. Il muro di Parusso al termine di un’azione concitata dà a Mondovì due match point. E’ lo stesso centrale a chiudere i conti con un muro su Dario Monguzzi. Cantù combatte ma esce sconfitta dal campo della capolista.

Deluso coach Della Rosa.

E’ stata una brutta partita al termine di una settimana di difficoltà negli allenamenti per i tanti problemi fisici e malanni vari. I ritmi di allenamento purtroppo non si allenano e spesso si è visto. Siamo stati scollati in diverse situazioni e non siamo riusciti a ad approfittare delle difficoltà del nostro avversario in alcuni frangenti.

Prossimo impegno per la squadra canturina il prossimo 8 dicembre alle 16 sul campo della Centrale del Latte MC Donald’s Brescia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *